ISTITUTO COMPRENSIVO BOCCHI

Scuola primaria "P.Racagni" - VIA BOCCHI, 33 - PARMA  (mappa)

tel. 0521988273, fax 0521291028

Cod. meccanografico PREE835011

email pric83500v@istruzione.it

LA STRUTTURA

Dopo alterne vicende legate alla ricostruzione della sede, la scuola Racagni ritrova oggi una collocazione adeguata nello splendido edificio di via Bocchi, progettato secondo i più moderni criteri di architettura sostenibile e dotato di tutti gli spazi necessari per una formazione al passo con i tempi.

L’edificio è disposto  su tre livelli articolati attorno ad un ampio atrio centrale ed a un cortile esterno. A piano terra sono presenti gli uffici amministrativi, Laboratorio di informatica, Auditorium e palestra, aula per il pre e post-scuola e tre aule per la didattica innovativa. Al piano primo sono presenti 6 aule, biblioteca, laboratorio di scienze, laboratorio di cucina, laboratorio di arte, laboratorio di musica, mensa. Al secondo piano sono presenti 9 aule. Ogni piano è provvisto di un’aula agio attrezzata per gli alunni diversamente abili.

La partecipazione ai progetti Europei PON ha consentito di attrezzare la scuola con rete wireless, Lavagne Interattive Multimediali in ogni aula ed altri devices per l’allestimento  di ambienti di apprendimento innovativi. I numerosi spazi per le attività laboratoriali consentono la realizzazione delle moderne teorie sull’apprendimento per competenze.

MISSION E TRADIZIONE EDUCATIVA 

La scuola primaria Racagni ha rappresentato fin dagli anni ‘50 un importante punto di riferimento per le famiglie del quartiere “Pablo”, impegnate nel secondo dopoguerra a ricostruire il proprio futuro. Il quartiere ha mutato la propria fisionomia costantemente negli ultimi 40 anni, configurandosi come comunità  di immigrati prima dal sud dell’Italia  poi da ogni angolo del mondo. In questo contesto, la scuola Racagni ha sempre svolto un ruolo di collante sociale, riuscendo a rispondere ai bisogni formativi di questa società eterogenea e in continuo mutamento e traducendo in azione educativa il dettato costituzionale.

Nel corso degli anni la scuola è stata sede di importanti sperimentazioni quali il tempo pieno negli anni ’70, la prima ludoteca cittadina nel 1980 per venire incontro alle esigenze delle madri lavoratrici, il laboratorio interculturale di convivenza civile .

Oggi la “mission” educativa della scuola Racagni è di garantire il pieno sviluppo della persona umana attraverso il successo formativo, con un’ attenzione particolare alla diversità di cui ciascuno è portatore, tenendo conto delle situazioni di partenza e valorizzando i progressi e le attitudini di ciascun alunno. Questo crea i presupposti per le pari opportunità di inserimento sociale e culturale, senza distinzione di sesso, religione, nazionalità e livelli di abilità personali.

L’offerta formativa della scuola ha come priorità la flessibilità dell'azione didattica unitamente ad una solida preparazione di base e si propone, attraverso le attività curricolari ed extracurricolari, di formare cittadini europei, in grado di inserirsi con successo nel tessuto sociale della città.